Urologo, TURP, ROma, PROSTATA, ECografia, Prostatica

L’Ecografia Prostatica – Prima e dopo la TURP

Cos’è l’ecografia prostatica?

L’ecografia prostatica è un esame ecografico in grado di studiare la prostata. L’indicazione più comune per tale procedura è un elevato valore dell’Antigene prostatico specifico o la presenza di noduli prostatici rilevati in un esame rettale digitale. L’ecografia può rivelare il tumore alla prostata, l’ipertrofia prostatica benigna o la prostatite. L’ecografia può anche essere usata per guidare una biopsia della prostata.[1]

L’ecografia prostatica deve essere eseguita sempre nei tre mesi successivi alla TURP, può mostrare eventuale tessuto adenomatoso residuo.

In alcuni casi anche pazienti operati 5 anni prima possono mostrare delle recidive che vanno espandendosi, in quel caso una RE-TURP potrebbe asportare il tessuto che si è formato successivamente al primo intervento, consentendo il ripristino della minzione regolare.